Concrete wellness

ARTICOLI

C. Minelle, A. Ratti

Bregaglio

Concrete wellness

Da archetipo a trend cosmetico

Il coolhunting è un innovativo strumento di marketing che, basandosi sull’osservazione del contesto socioculturale, permette di tradurre i risultati delle ricerche in trend futuri. Nell’articolo si spiega come dall’analisi dell’archetipo e metatrend dell’albero sia stato possibile individuare un’applicazione cosmetica di tendenza: i prodotti stick per il viso. 

 

Concrete wellness
From archetype to cosmetic trend
Coolhunting is an innovative marketing tool. It observes socio-cultural contexts making it possible to translate research results into future trends. The article explains how an up to the minute cosmetic application (stick skincare products for the face) has been developed, thanks to an analysis of the archetype and metatrend of the tree.

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

VISION OF VISUAL

VISION OF VISUAL

Immagini evocative e tone of voice nella comunicazione di un prodotto solare
Barbara Panzeri

Barbara Panzeri

Digital graphic artist
RONFstyle.com
rontstyle@gmail.com

VISION OF VISUAL

Immagini evocative e tone
of voice nella comunicazione di un prodotto solare

In questa quarta rubrica di Vision of Visual dedicata al tema dei solari ho il piacere di presentarmi anche se a distanza per approfondire come lo stesso prodotto solare può essere comunicato attraverso delle immagini evocative con 3 tone of voice differenti.
Vedremo nello specifico come rappresentare a livello visivo i concetti che caratterizzano le proprietà di una crema solare questa volta però non attraverso il suo Packaging ma tramite la comunicazione e degli esempi di possibili profili Social IG.

Come introdotto nella prima rubrica, di Cosmetic Technology 1-2022, il potere della creatività abbinata al visual consiste nel fatto che esistono infinite immagini per poter rappresentare una singola parola e questo apre un mondo parallelo, in cui spesso mi piace “perdermi”, che permette di esprimere nelle più svariate declinazioni un concetto.
Un viaggio i cui soli limiti e confini sono quelli che ci poniamo.
Un gioco di forme e colori che viene applicato nei più svariati ambiti e che serve a caratterizzare un prodotto/servizio passando la giusta percezione in linea al target di riferimento.

COSMETIC TECHNOLOGY

Barbara Panzeri
Digital Graphic Artist

ronfstyle@gmail.com

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

BICOTENE®

BICOTENE®

Bicotene® Riparazione

e Protezione

Un’eccessiva esposizione alla luce solare porta all’ossidazione stress, degradazione delle proteine della pelle e danni nelle strutture cellulari.
Queste sono le principali cause di invecchiamento precoce e numerosi disturbi della pelle.
Tuttavia, l’applicazione topica di Pro-Retinol è limitata a causa dell’instabilità di questa molecola che se non adeguatamente formulato, viene rapidamente reso inattivo.

Bicotene® Complex è un sistema Bicosome® in grado di stabilizzare e fornire molecole di Pro-Retinolo in profondità l’epidermide, dove lavorano riparando il danno causato dall’esposizione al sole.

Il prodotto può essere utilizzato nelle seguenti formulazioni:

Prodotti solari pre- e post esposizione

Prodotti
abbronzanti

Prodotti dermoprotettivi con fattore di protezione solare

Sieri ad azione anti età

Formulazioni ad azione antipollution

Lipstick (richiesto l’utilizzo
della forma liofilizzata)

BICOTENE®

BICOTENE®, prodotto da Bicosome e distribuito in Italia da LCM, è un principio attivo a base di carotenoidi incapsulati in sistema bicosomico. Cioè il sistema liposomico brevettato.

COSMETIC TECHNOLOGY

Marco Colombo 
Sales Executive
Cosmetics Department

MColombo@lcmtrading.it

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Acidi ialuronici tecnologici ad azione antipollution

Acidi ialuronici tecnologici ad azione antipollution

Una potente azione sinergica a difesa della pelle

La nostra quotidianità ci espone ad un elevato numero di insulti tossici. La nostra pelle svolge un’egregia funzione barriera che perde la sua efficacia progressivamente nel corso della vita a causa dell’invecchiamento fisiologico. Il problema può essere gestito con diversi tipi di approccio, tra cui:

Stile di vita adeguato Cura del sistema difensivo Utilizzo di prodotti che aiutino le nostre naturali difese

Non dobbiamo erroneamente pensare che un “INSULTO TOSSICO” sia di origine esclusivamente antropica.

Un’alimentazione scorretta, un prodotto cosmetico aggressivo, un clima eccessivamente rigido o un’esposizione solare scorretta e sregolata, possono generare molti più danni dello smog cittadino quotidiano.

Se è vero il detto “GUTTA CAVAT LAPIDEM”, il danno alla nostra pelle avviene lentamente e nel corso degli anni per cause primariamente endogene, aggravate da fattori esterni indiscutibili.

COME RISOLVERE IL PROBLEMA?

Il problema deve quindi essere affrontato nella sua globalità con due tipologie di approccio

1

Passivo

si trova una soluzione al problema e la si applica per risolverlo

2

Attivo

si analizzano le cause e si attua un efficace piano di prevenzione

Oltre alla tipica azione idratante e antietà, l’acido ialuronico, alla luce della sua tendenza a organizzarsi strutturalmente a costituire una trama a maglie, svolge anche un’importantissima azione filtrante e di barriera nei confronti di diversi agenti chimici o biologici, naturalmente presenti nell’ambiente.

Tale caratteristica, ha indotto la casa produttrice giapponese Kewpie Corporation, distribuita in Italia da LCM,
a effettuare uno studio di efficacia sull’azione antipollution dei suoi due prodotti di punta

Hyalo-Oligo®

Un idrolizzato a bassissimo peso molecolare (<10.000 Da) in grado di penetrare lo strato corneo e svolgere la propria azione barriera resistendo al lavaggio

Hyaloveil-P®

Un cationizzato a elevata adesività con notevoli proprietà idratanti e viscoelastiche, in grado di svolgere un’efficace azione dermoprotettiva

COSMETIC TECHNOLOGY

Marco Colombo 
Sales Executive
Cosmetics Department

MColombo@lcmtrading.it

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

VISION OF VISUAL

VISION OF VISUAL

Desiderio di natura e Anti Digital Pollution
Barbara Panzeri

Barbara Panzeri

Digital graphic artist
RONFstyle.com
rontstyle@gmail.com

VISION OF VISUAL

Desiderio di natura e Anti Digital Pollution

Durante i lockdown l’inquinamento atmosferico è sceso senza precedenti con conseguenti immagini della natura che si riaffermava ovunque.
Nella parte centrale della stagione SS22 i colori caratterizzanti provenienti dalla natura vengono selezionati grazie al sofisticato approccio di una visione psicologica e non rappresentativa che si concretizza nella ricerca di calore e comfort in ambienti durevoli progettati in supporto dell’ambiente.
Con gli attuali allentamenti si prediligono viaggi immersivi in cui poter rivivere esperienze attive a contatto con la terra lontano dalla luce HEV (luce visibile ad alta energia) degli schermi di smartphone e pc.
Il concetto di skin longevity mira a preservare il benessere cutaneo a ogni età e si prediligono prodotti capaci di rafforzare le difese della pelle contro l’invecchiamento atmosferico e l’inquinamento digitale.

Saturi di inquinamento digitale? Fermiamoci, respiriamo e…mettiamoci un punto.
Siero anti-pollution

Ecco un esempio di come un mini video grafico di 15 secondi può raccontare i benefici di un prodotto cosmetico in modo smart (studiato e sviluppato in formato verticale 9:16 adatto per essere visto da smartphone e condiviso nelle stories dei Social o semplicemente tramite WhatsApp) e green (non necessita di carta per essere stampato) catturando l’attenzione nel marasma del web.

Spesso la difficoltà sta nel saper estrapolare solo il concetto più importante nel messaggio che si vuole comunicare per riformularlo poi in modo creativo, efficace e di impatto. Nessuno vuole perdere tempo, con i mini video grafici in 15 secondi si ha la possibilità di dire tutto.

COSMETIC TECHNOLOGY

Barbara Panzeri
Digital Graphic Artist

ronfstyle@gmail.com

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Ulti’Mate

Approfondimenti-CT

Il potere antiossidante dello Yerba Mate contro inquinamento

lo sapevi che...

ESISTE UNA PIANTA
IN PATAGONIA DALLE FORTI
PROPRIETà BENEFICHE PER LA PELLE

Robertet Group Health and Beauty è molto attenta al rispetto dell'ambiente e ha adottato da tempo una politica volta a ridurre l’impatto ambientale attraverso un programma di riciclo degli ingredienti in cui gli scarti provenienti da prodotti di origine vegetale vengono riutilizzati e trasformati in principi attivi a maggior valore aggiunto.

Ulti’Mate

Un esempio di ingrediente a marchio Robertet Group Health and Beauty che adotta questa filosofia.  Il prodotto è distribuito in Italia dal gruppo Deimos.

Ilex Paraguariensis Leaf Extract, Maltodextrin

Aspetto: polvere
Colore: Da bianco a giallo 
Odore: Caratteristico

Conta microbica aerobica totale: <10.000
Funghi e lieviti: <100

Condizioni: Conservare nel suo contenitore originale sigillato ermeticamente secondo le condizioni di conservazione raccomandate.
Shelf-life: 2 anni. 

COSMETIC TECHNOLOGY

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Ultimate Hair Experience. Protection, Styling and Strenght

Approfondimenti-CT

Il Covid ci ha dato alla testa, letteralmente! Nel periodo dell’ormai lontano lockdown, di pari passo alla cura della pelle, ci si è infatti dedicati sempre più ai capelli. Inoltre, la popolarità dell’industria della bellezza, il cambiamento dello stile di vita e la rapida crescita dei social media hanno creato nuove richieste di acconciature. Soprattutto in un’epoca in cui apparire e sentirsi belli è di primaria importanza, la cura e il benessere del capello diventano, dunque, fondamentali. Proprio per questo, per rispondere a consumatori sempre più informati, con nuove esigenze e nuovi bisogni, sono necessari prodotti altamente tecnici, specifici, funzionali e con grandi potenzialità. Ecco dunque le nostre proposte: un pool di ingredienti che lavorano in modi diversi sul capello: dalla protezione da danno termico al mantenimento della piega, adatti ad ogni stile e ad ogni necessità.

Si tratta di un ingrediente attivo sviluppato per il riallineamento temporaneo del capello che fornisce una riduzione del volume dei capelli e del crespo. Un’associazione sinergica di alfa-idrossiacidi, esteri etilici, disaccaridi, argilla smectite, trigliceridi di cocco e la lignina, un biopolimero ricavato da una fonte vegetale rinnovabile.

Wavemax® è un attivo di origine vegetale composto da polisaccaridi di semi di lino e di chia. Grazie alle sue proprietà bioadesive aderisce al capello formando una pellicola resistente e flessibile: in questo modo assicura ricci naturali e duraturi.

Prodotto secondo le principali linee guida della Green Chemistry, grazie agli esteri di origine vegetale, Proshine migliora la lucentezza e il colore nei capelli naturali, decolorati e tinti.

Un principio attivo che agisce come alleato per la protezione dal calore.  Trattenendo l’acqua all’interno del capello e formando un film, protegge i capelli dai danni termici senza compromettere lo styling.

COSMETIC TECHNOLOGY

Daniela Ronchetti
tel 02 36530596
daniela.ronchetti@activebox.it

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

EleVastin™

EleVastin™

Senza gravità

Gattefossé ha sviluppato e distribuisce in Italia EleVastin™, una soluzione mirata al rilassamento cutaneo indotto dalla gravità. Questo attivo di origine naturale al 100% si rivolge ai principali attori nella sintesi e nel mantenimento delle fibre elastiche funzionali. Così facendo, offre un innegabile sostegno alla pelle, sottoposta alla quotidiana pressione della gravità. EleVastin™ riduce l’abbassamento della parte inferiore del volto. I contorni del viso sono meglio definiti, le rughe verticali profonde vengono cancellate e viene ripristinato un aspetto giovanile.

use levelCreated with Sketch.%

Quantità d'uso 1%

ecocertCreated with Sketch.

Certificato COSMOS

INCICreated with Sketch.INCI

Betaine (and) Water (and) Propanediol (and) Murraya Koenigii Stem Extract

Le piante tradizionali utilizzate per scopi terapeutici o alimentari sono una fonte illimitata di ispirazione per i ricercatori di Gattefossé. Una di queste piante, la Murraya koenigii, è utilizzata da centinaia di anni nella medicina ayurvedica e in cucina. È originaria del subcontinente asiatico ed è oggi largamente coltivata nei territori che si affacciano sull’Oceano Indiano.

In collaborazione con un consolidato partner locale di Gattefossé, gli steli frondosi dell’albero Murraya koenigii vengono raccolti manualmente da appezzamenti privi di fertilizzanti nell’ambiente preservato dell’isola di La Reunion. La perfetta tracciabilità è assicurata dall’albero ai laboratori di Gattefossé.

Si ottiene un pool complesso di fitomolecole sinergiche (flavonoidi, acidi fenolici e alfa-idrossiacidi, ecc.) utilizzando una miscela innovativa di solventi di origine vegetale (betaina, propandiolo e acqua) e un processo di estrazione delicato.

L’attivo è di origine naturale al 100% (ISO 16128), è certificato COSMOS Ecocert Greenlife, RSPO MASS BALANCE ed è elencato su IECIC 2021.

EleVastin™

La soluzione contro il rilassamento cutaneo indotto dalla gravità
Scarica la brochure

EleVastin™

Regulatory data sheet
Scarica l'RDS

COSMETIC TECHNOLOGY

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Gattefossé

Vuoi provare anche tu un campione?

Resconcept® Sun SPF50 Eco Essential Reef

Resconcept® Sun SPF50 Eco Essential Reef

Una sfida eco-possibile per i solari

La messa a punto di un prodotto solare è tra le sfide più impegnative per un cosmetologo. Tra i prodotti skin care è senza dubbio quello che racchiude maggiori difficoltà intrinseche, non solo per l’efficacia ma anche per la sicurezza: un solare è sicuro se efficace ed è efficace se è sicuro. Inoltre, al cosmetologo è richiesto di sviluppare un prodotto che soddisfi anche gli aspetti legati alla piacevolezza della texture e alla sostenibilità ambientale.

Relativamente alla sostenibilità ambientale e nello specifico all’impatto dei solari sull’ambiente marino, si deve considerare che esso è composto da ecosistemi marini molto ricchi di specie e complessi, con particolare attenzione alle barriere coralline. La loro preziosa biodiversità è il risultato della coesistenza di diversi fattori ambientali e geografici, che ne fanno una delle comunità ecologiche più importanti da preservare. Un campanello d’allarme del loro stato di salute è rappresentato dallo sbiancamento dei coralli.

Recenti studi hanno evidenziato che alcuni filtri UV sembra che possano essere la causa di questo fenomeno, anche se hanno mostrato diversi punti deboli in quanto ad oggi non esiste un protocollo di test standardizzati che dimostri in modo evidente questa tesi (2,3). Tuttavia, tali studi preliminari hanno alimentato un dibattito pubblico e portato all’attuazione di divieti riguardanti alcuni filtri UV in diverse località, tra cui le Isole Vergini americane, Palau e le Hawaii. I prodotti solari non devono contenere benzofenone-3 ed etil metossicinnamato per essere in accordo con tali disposizioni.

Nonostante la mancanza di solide prove scientifiche, questi divieti, seppur controversi, hanno già portato all’emergere di un nuovo mercato di prodotti solari “Hawaiian Compliant”.

Il mercato offre oggi un’ampia gamma di prodotti solari. Alla classica crema solare si sono aggiunti gli spray particolarmente apprezzati per la praticità e la facilità d’uso: grazie soprattutto alle applicazioni aerosol di ultima generazione, risultano più semplici da distribuire, anche in aree del corpo non facilmente raggiungibili. Presentano però una notevole complessità intrinseca di cosmetic design, una vera sfida tecnica che i cosmetologi sono chiamati a risolvere: l’attributo eco-sostenibile delle texture iperfluide. La criticità tecnica è legata all’ingegnerizzazione della struttura reologica, in una texture iperfluida di tipo emulsivo. Districarsi nella complessità dei sistemi dispersi e perseguire la perfetta combinazione tra struttura, bilanciamento dei filtri e sostenibilità diventa un obiettivo ambizioso e impegnativo. Ne consegue che dovranno essere studiate in maniera approfondita la corretta selezione dei filtri chimici organici, la scelta degli emollienti utilizzati e la struttura (emulsionanti e conservanti per soddisfare opportunamente dei requisiti divenuti imprescindibili).

Con l’obiettivo di offrire una valida risposta a tutte le citate problematiche formulative, Res Pharma Innovative Ingredients ha sviluppato una nuova linea di Resconcept® Sun Eco Essential Reef distribuita in Italia da Res Pharma, progettata per offrire un connubio ottimale tra alti SPF, sensorialità, sicurezza e sostenibilità ambientale.

Il prodotto è stato testato per la determinazione del fattore di protezione solare (SPF) secondo UNI EN ISO 24444:2020; della fotoprotezione UVA secondo UNI EN ISO 24443:2012 e dell’attività resistente all’acqua (Linee guida Colipa per la valutazione della resistenza all’acqua di un prodotto solare, dicembre 2005).

Usato tal quale ha le seguenti proprietà: SPF 50, protezione UVA, resistenza all’acqua.

Sulla base dei dati tossicologici disponibili, Resconcept® Sun SPF50 Eco Essential Reef è considerato sicuro per l’uso cosmetico secondo le modalità d’uso suggerite 

e sulla base dei dati disponibili e valutati.

La valutazione dei parametri tossicologici ha fornito i seguenti risultati:

• irritazione cutanea (test OECD 404): non irritante;

• irritazione oculare (test OECD 405): non irritante;

• sensibilizzazione cutanea (test OECD 406): non sensibilizzante.

Resconcept® Sun SPF50 Eco Essential Reef è un’emulsione iper-fluida concentrata adatta alla realizzazione di prodotti solari a diverso SPF.

Tutta la gamma Resconcept® è realizzabile a freddo e permette di essere personalizzata. 

Grazie a un profilo reologico “pseudo-newtoniano”, le emulsioni iper-fluide con tecnologie Resconcept® sono texture molto versatili, poiché consentono la realizzazione di un’intera linea di prodotti solari a diversi SPF, modulando opportunamente il fattore di diluizione. In questo caso sarà necessario ripetere i test per l’accertamento del fattore SPF. 

Il team Res Pharma Innovative Ingredients è a disposizione per supportare nella scelta della corretta valutazione dei diversi fattori di diluizione.

L’utilizzatore è tenuto a verificare le legislazioni locali relative alle massime concentrazioni consentite di conservanti e filtri solari.

COSMETIC TECHNOLOGY

Nadia Papasergio
Skincare Specialist 
tel 02 909941
n.papasergio@respharma.com 

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
RES PHARMA

Resconcept® Sun SPF50 Eco Essential Reef

La Beautycologa

La Beautycologa

Quando il 2.0 parte dalla cosmetica

Due chiacchiere con...

Marilisa Franchini

CEO e Founder di M 2.0 S.r.l.

Anna C. : Come sei messa venerdì in giornata?
Marilisa F.: Sono libera…per una call o per vederci?
Anna C.: Per intervistarti…cosa ne dici di una passeggiata nel parco di Villa Litta? Vorrei orientare l'intervista a storia e arte viste dal tuo punto di vista, cioè la tua storia e la tua arte.
Marilisa F.: Sarebbe bellissimo…

Ci incontriamo, in un venerdì pomeriggio agostano a Milano. A farci compagnia un gelato, un quaderno per gli appunti, il vociare dei bambini che giocano nel parco. La chiacchierata dura delle ore oscillando tra due dimensioni parallele: la scienza e l’arte della formulazione dei cosmetici, sapientemente fuse insieme. Di Marilisa sono tanti gli aspetti che mi hanno convinta fin da subito, non ultimi la dialettica fluente, la compostezza, la serietà, l’intraprendenza e l’entusiasmo.

Anna Caldiroli

R. Il piacere è mio! Il mio arrivo alla cosmetica parte da lontano. Dopo un percorso universitario dedicato al marketing ho lavorato per un certo periodo nella grande distribuzione, principalmente nell’area acquisti. Lì ho iniziato ad appassionarmi ai prodotti cosmetici, e in particolare a capire la differenza che intercorre tra le diverse materie prime che possono giustificare anche una differenza di prestazioni e di prezzo. Ho perciò cominciato a fare delle prove formulative in totale autonomia, acquistando delle materie prime e cimentandomi nella realizzazione di alcuni prodotti. Ho proseguito in questo modo per diversi anni e poi ho deciso che dovesse aprirsi per Marilisa il 2.0; vale a dire era giunto il momento di crearmi una nuova opportunità, professionale e personale. Mi sono perciò iscritta al corso in Scienze Cosmetiche all’Università Statale di Milano. Parallelamente è nato il mio blog, sul quale ancora scrivo, che mi ha permesso di intraprendere un’attività di divulgazione scientifica. I miei contenuti erano e sono sempre avvalorati da bibliografia a supporto, la cui lettura e approfondimento continuano a essere occasione di studio e di crescita.

R. Dopo anni di sperimentazione nell’ambito dello skin care e di confronto con le persone ho capito quali fossero i reali bisogni o i dubbi delle persone che mi seguivano, ed è così che sono nati i primi prodotti “ufficiali” Beautycology®, che hanno atteso un paio d’anni di gestazione. Il lancio dei primi prodotti è avvenuto a novembre 2020 e ora eccomi qua.
Tra l’altro, due referenze sono state oggetto di presentazione proprio su questa testata nella rubrica Prodotti finiti1.
Nel logo c’è una molecola di serotonina: il connubio tra scienza e sensorialità. Un prodotto sensorialmente piacevole verrà utilizzato con più costanza e questo farà apprezzare più facilmente la sua efficacia, per questo motivo i miei prodotti sono efficaci e caratterizzati da texture e profumazioni piacevoli e ricercate.

R. Studio personalmente le formule affinché mi rappresentino a pieno titolo. Scelgo gli attivi in modo da “attaccare il problema da più fronti”, utilizzando solo ingredienti con un forte consenso scientifico che ne comprovi l’efficacia e sempre nelle dosi funzionali. Mi avvalgo di un terzista per la realizzazione di prodotti e di un laboratorio che mi supporta nello sviluppo e nei test di efficacia e di stabilità. La distribuzione dei prodotti avviene quasi esclusivamente attraverso l’e-shop online.

R. Studio personalmente le formule affinché mi rappresentino a pieno titolo. Scelgo gli attivi in modo da “attaccare il problema da più fronti”, utilizzando solo ingredienti con un forte consenso scientifico che ne comprovi l’efficacia e sempre nelle dosi funzionali. Mi avvalgo di un terzista per la realizzazione di prodotti e di un laboratorio che mi supporta nello sviluppo e nei test di efficacia e di stabilità. La distribuzione dei prodotti avviene quasi esclusivamente attraverso l’e-shop online.

R. Il mio pubblico è composto principalmente da donne nella fascia di età 25-34, ma non mancano gli uomini! Ho un pubblico interessato alla scienza e che ama la divulgazione scientifica, al quale cerco di fornire gli strumenti per interpretare la comunicazione delle aziende cosmetiche e le notizie che compaiono sui giornali, e poi…spero che scelgano i miei prodotti! Questi ultimi sono formulati per essere adatti a tutti: testati su pelli sensibili, Nichel Tested e Gender Neutral.

R. Mi verrebbe da rispondere “scientifico”. Ciò che intendo dire è che molto spesso i termini “naturalità” e “sostenibilità” vengono utilizzati come sinonimi, vale a dire si crede che se un prodotto è naturale (o di origine naturale) sarà certamente più sicuro e sostenibile. Tuttavia, sappiamo che nella realtà dei fatti non è così. Non sempre ciò che è riconducibile alla naturalità è necessariamente non pericoloso o più sicuro per noi e per l’ambiente di ciò che è di sintesi.
Vorrei affrontare in futuro con metodo la valutazione dell’impatto dei cosmetici Beautycology® attraverso, ad esempio, l’applicazione del Life Cycle Assessment.
Al momento i materiali usati per la spedizione sono tutti riciclabili e ho eliminato il packaging secondario. Oltre alle informazioni obbligatoriamente presenti in etichetta è riportato un QR code che consente di integrare ulteriormente le nozioni di cui ritengo debba disporre un consumatore. Questo mi dà la possibilità di ridurre alcuni costi e di investire di più nelle materie prime cosmetiche, che scelgo sempre cercando l’alternativa più sostenibile e di migliore qualità.

R. Trovo che manchi una reale trasparenza nella comunicazione fatta ai consumatori. Per questo cerco, con la mia divulgazione, di far capire come funziona davvero la scienza, per dare alle persone gli strumenti per valutare e comprendere i messaggi con cui vengono costantemente bombardati. In questo modo, chi mi segue sarà in generale un consumatore più attento, severo, nel valutare il lavoro dell’intero comparto, ma anche il mio. Questo non mi spaventa, anzi, mi spinge a lavorare sempre meglio e con maggiore integrità.

R. No, non credo. Le attività sono nate e diffuse proprio attraverso i social media, che mi hanno permesso di raggiungere un vasto pubblico. Mi hanno aiutato a capire i bisogni delle persone che mi seguivano, le quali mi hanno assistito a creare le formule migliori per loro.

COSMETIC TECHNOLOGY

Il nostro progetto editoriale nel corso di questo 2021 sta riservando ampio spazio all’imprenditoria femminile in campo cosmetico. È un’idea che è nata quasi per caso (come del resto un’ampia fetta delle scoperte scientifiche, quindi questo ci fa ben sperare!) e ha via via preso sempre più piede. Per chi ci segue assiduamente anche sui supporti virtuali, diversi dalla carta stampata, sa che i post con cui accompagniamo i testi della Beautycologa utilizzano come motto #inscienscewetrust. Infatti, le scelte formulative che Marilisa Franchini, CEO e Founder di M 2.0 S.r.l., intraprende sono inderogabilmente accompagnate dalle “pezze giustificative” (come le chiama lei), ovvero da solide pubblicazioni scientifiche su riviste nazionali e internazionali, che le consentono di orientare le sue decisioni e di condividerle sui canali social.

Anna Caldiroli

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin

Beautycologa.it

IL BLOG DEDICATO ALLA COSMETOLOGIA

Per aiutarti a fare scelte consapevoli e a capire quali prodotti e quali ingredienti sono più adatti alla tua pelle.