Simbiotici


Simbiotici

Prodotti emergenti nel settore alimenti e bevande funzionali

Mintel

Nuove ricerche hanno evidenziato che la somministrazione di prebiotici dopo un trattamento con i probiotici può avere un effetto benefico, soprattutto nei soggetti anziani spesso interessati da una riduzione delle salutari popolazioni microbiche intestinali. Tuttavia i prodotti simbiotici, ovvero i prodotti che combinano probiotici e prebiotici, sono ancora in una fase del tutto emergente nel settore degli alimenti e delle bevande funzionali. Considerando tutti i lanci globali di alimenti e bevande funzionali avvenuti fra il 2010 e l’ottobre 2014, si rileva che meno della metà di un punto percentuale ha utilizzato un ingrediente sia prebiotico che probiotico. A titolo di paragone, il 2% di tutti i lanci globali di alimenti e bevande funzionali ha utilizzato un ingrediente prebiotico e l’1% un ingrediente probiotico.



La maggior parte dei lanci di alimenti e bevande funzionali con ingrediente sia prebiotico che probiotico, ha avuto luogo nel settore caseario, che rappresenta il 67% dei lanci globali durante il periodo temporale analizzato. Dato che i prodotti caseari sono generalmente riconosciuti come fonte di probiotici, l’aggiunta di prebiotici a sostegno della salute digestiva è un connubio perfetto e naturale (Tab.1).

Tab1

La maggior parte dei lanci di alimenti e bevande con ingrediente probiotico e prebiotico ha avuto luogo in Cina, dove si verifica il 19% dei lanci a livello mondiale. Secondo Ingredient Trends-China, di gennaio 2013, il 55% dei consumatori cinesi ricerca espressamente i cosiddetti batteri buoni quando va a fare la spesa. Circa la metà di essi, ovvero il 47% della popolazione cinese adulta, dichiara di acquistare con regolarità prodotti e bevande con claim funzionale probiotico o prebiotico. La Cina ha del resto una lunga tradizione come paese consumatore di prodotti fermentati, come tempeh e salsa di soia; il concetto di probiotico è dunque familiare ai consumatori cinesi che accolgono con favore questi prodotti (Fig.1).Fig1
Ciò premesso, vale la pena evidenziare che negli Stati Uniti, quando si parla di salute digestiva, i consumatori preferiscono ricorrere alle fibre piuttosto che ai probiotici. Secondo Gastrointestinal Remedies, Stati Uniti, luglio 2014, il 32% dei consumatori statunitensi che ha avuto disturbi gastrointestinali afferma di aver fatto ricorso ad alimenti più ricchi di fibre per migliorare la salute digestiva, mentre solo il 16% di essi afferma di aver assunto probiotici con regolarità.
Alcuni prodotti già ben noti per il loro contenuto di prebiotici iniziano ora ad apparire anche con probiotici. Agli inizi di quest’anno, Post Foods ha lanciato i cereali Great Grains Digestive Blend contenenti colture probiotiche in grado di supportare l’apparato digerente, mantenendolo in salute. Altri marchi di cereali hanno sfruttato l’appeal probiotico dello jogurt aggiungendolo alla miscela di cereali, come nel caso del recente lancio di Yog Active Fiber.
Si tratta di un prodotto a base di perle di jogurt con colture di batteri attivi Lactobacillus acidophilus LA-5 e croccanti fiocchi integrali e pezzetti di crusca; il risultato è dunque un cereale probiotico ad elevato contenuto di fibre, in grado di contribuire al mantenimento di una sana flora intestinale.
Anche i prodotti privi di glutine permettono di combinare prebiotici e probiotici a supporto della salute digestiva. Sebbene le ragioni che spingono i consumatori a ricorrere ai prodotti privi di glutine siano molteplici, un regime alimentare strettamente privo di glutine può causare carenze nutrizionali soprattutto in termini di fibre. In effetti, secondo la Gluten-free Foods, Stati Uniti, settembre 2014, circa un quarto (22%) dei consumatori statunitensi ritiene che il valore nutrizionale dei prodotti privi di glutine sia povero rispetto ai prodotti con glutine. La combinazione di fibre e probiotici può attirare i consumatori che ricercano prodotti privi di glutine e che hanno problemi di salute digestiva. Udi ha recentemente lanciato una barretta per la colazione con probiotici e priva di glutine che utilizza colture BC30 ed è anche ricca di fibre.

Nutshell_Mintel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *