CurZen


CurZen

Un’associazione di curcuma e zenzero, due rimedi dalle proprietà generose

Natural Point

Le spezie sono da sempre accompagnate da un fascino esotico particolare e per molti secoli hanno rappresentato la vera spinta che ha portato ad esplorare il mondo, a dichiarare guerre e ad eseguire scambi che oggi appaiono quasi incredibili. Quasi tutte le spezie hanno ricevuto attenzione da parte della comunità scientifica e molte di queste hanno evidenziato caratteristiche salutistiche e terapeutiche tali da entrare a far parte di farmacopee nazionali e continentali (Agenzia Europea per i medicinali – EMA- http://www.ema.europa.eu).
Curcuma e zenzero sono spezie tipiche dell’Asia centrale, molto utilizzate per la preparazione di pietanze, ma sono anche tra le piante più importanti rispettivamente della medicina indiana e cinese, tradizionale e moderna. Per curcuma e zenzero è in effetti molto pertinente la definizione di nutraceutico. Su queste piante, come per poche altre, è presente una cospicua letteratura di farmacologia clinica e sperimentale e sono attualissime le scoperte dei pathway coinvolti nei meccanismi d’azione dei loro fitocomplessi.
CurZen è una associazione nutraceutica tra curcuma e zenzero, prodotta e distribuita da Natural Point, proposta per il benessere dell’apparato digestivo e adatta anche per vegani, che trova razionale per la complementarità dei meccanismi d’azione dei fitocomplessi e amplia le indicazioni d’uso dei singoli ingredienti.

Composizione e specifiche tecniche

CurZen è una associazione nutraceutica tra zenzero e curcuma, prodotta in capsule contenenti 500 mg Longvida® titolato al 23% in curcuminoidi e 20% in curcumina e 80 mg di estratto secco di Zingiber officinale Roscoe rizoma titolato al 5% in gingeroli totali.
La scheda tecnica di CurZen è riportata in Tabella 1.

Schermata 2015-10-23 alle 16.52.44
Biodisponibilità di Longvida®

La curcuma alimentare può essere un buon rimedio per molte della patologie legate al processo infiammatorio, ma la sua scarsa biodisponibilità limita gli effetti benefici per cui è nota. Le principali ragioni che contribuiscono ai bassi livelli plasmatici e tissutali di curcumina sembrano essere dovute a scarso assorbimento, metabolismo veloce, e rapida eliminazione sistemica. Per migliorare la biodisponibilità della curcumina sono stati proposti numerosi approcci, quali l’uso di adiuvanti come la piperina, che interferisce con la glucuronidazione; l’uso di liposomi o nanoparticelle di curcumina; l’uso di complessi fosfolipidici di curcumina (1).
La curcuma Longvida®, ottenuta grazie a una tecnologia brevettata (EP1993365) sviluppata dalla prestigiosa Università californiana UCLA (Los Angeles), è caratterizzata da una formulazione solida (Solid Lipid Curcumin Particle, SLCPTM, Fig 1) in cui l’estratto secco di curcuma, titolato al 95% in curcumina, è emulsionato con lecitina di soia (non OGM) contenente fosfolipidi purificati, acido docosaesaenoico (DHA) e/o acido stearico vegetale, esteri di acidi grassi dell’acido ascorbico (ascorbil palmitato e ascorbil stearato) e ingredienti inerti. Questa formulazione offre particolari caratteristiche, quali il rapporto ottimale curcumina/lipidi/antiossidanti; il diametro delle particelle, e la stabilità e la migliorata solubilità rispetto alla curcumina non formulata.
In Longvida® la curcumina è legata con legami idrofobici alla coda lipidica dei fosfolipidi in modo tale da avere una cinetica di rilascio del principio long lasting ed efficace, che garantisce un’elevata biodisponibilità della curcumina, come dimostrato nello studio di Gota et al (2). In questo studio è riportata la diversa farmacocinetica della formulazione Longvida® (650 mg) rispetto alla curcumina non formulata (95% curcuminoidi, 650 mg), su 6 soggetti sani. Nel caso di Longvida® il picco plasmatico si ha dopo 2 ore dall’assunzione (Fig 2) e dopo meno di 12 ore nessun metabolita della curcuma è presente a livello plasmatico. La concentrazione di curcumina Longvida® al picco è circa 23 ng/ml e l’emivita di 7,5 ore; mentre per la curcumina non formulata, i livelli sono inferiori al limite di rilevabilità (1 ng/ml). Lo studio non chiarisce se l’aumentata biodisponibilità sia dovuta ad aumentato assorbimento o ridotta conversione della curcumina in glucoronidi, tuttavia, anche se in via preliminare dato il numero limitato di soggetti considerati, suggerisce che la formulazione SLCP TM possa permettere di raggiungere, e mantere, livelli plasmatici di curcumina sufficienti per svolgere attività biologica. Infatti dopo somministrazione di 4 g di Longvida® in 4 soggetti con osteosarcoma, i livelli plasmatici di curcumina erano compatibili con quelli riportati in vitro per la diminuzione di marker dell’infiammazione quali isoprostrani, TNF-α e β-amiloide (2).

Schermata 2015-10-23 alle 16.52.53

Schermata 2015-10-23 alle 16.53.00
Efficacia di CurZen

Molte indicazioni di CurZen sono strettamente correlate alle caratteristiche biologiche della curcuma, rappresentata dal rizoma essiccato di Curcuma longa L. I maggiori costituenti della curcuma sono i carboidrati, ma i più interessanti da un punto di vista farmacologico sono i tre composti racchiusi sotto il nome di curcuminoidi: curcumina (diferuloilmetano), la monodemetossicurcumina e la bisdemetossicurcumina (3).
Recentemente, utilizzando macrofagi murini stimolati con lipopolisaccaride (LPS), Longvida® (10-50 μg/ml) è stata riportata diminuire in vitro alcuni marker di infiammazione quali NO, prostaglandina E2 e interleuchina 6 mediante l’inibizione della trascrizione di NF-kB (4).
Gli effetti cognitivi di Longvida® (400 mg) sono stati verificati in uno studio clinico randomizzato, in doppio cieco, e controllato con placebo in 60 soggetti sani di età compresa tra 60 e 85 anni. Un’ora dopo la somministrazione, Longvida® ha migliorato la performance nei test di attenzione sostenuta e working memory rispetto al placebo. Dopo trattamento cronico (4 settimane) i soggetti che avevano ricevuto Longvida® avevano punteggi migliori sia per la working memory che per i test di valutazione dell’umore. Inoltre è stata riportata una riduzione significativa dei livelli di colesterolo totale e HDL nei soggetti che avevano assunto Longvida® (5).
La valenza nutraceutica di CurZen può essere potenziata dalla presenza dello zenzero, il rizoma essiccato di Zingiber officinale Roscoe. Lo zenzero contiene come principi attivi l’olio essenziale (1-4% in peso) costituito da oltre 100 diversi costituenti e soprattutto i gingeroli e i derivati shogaoli che si formano per perdita di una molecola d’acqua, fino al 7,5% in peso; i gingeroli e gli shogaoli sono derivati fenolici omologhi che differiscono tra loro per la lunghezza della catena alchilica tra il metile terminale e il carbonio in α al sostituente idrossilico (6).

Effetti sulla funzionalità digestiva

L’associazione di CurZen è particolarmente interessante per la funzionalità digestiva. Curcuma e zenzero sono infatti in assoluto le specie botaniche più indagate per l’argomento. Una recente metanalisi (7) riporta come la curcuma e i curcuminoidi sono utilizzati tradizionalmente per il trattamento di diverse patologie e disturbi gastrici, dal reflusso gastroesofageo al morbo di Chron, sindrome del colon irritabile, colite ulcerosa, ulcera gastrica e duodenale.
Lo zenzero ha un effetto organotropico molto spiccato e la sua azione è, almeno in parte, dovuta al blocco dei recettori serotoninergici 5-HT3. L’effetto che ne deriva è di tipo anti nausea e anti emetico. Lo spiccato effetto antinfiammatorio di gingeroli e shogaoli, inoltre, ampliano la possibilità di utilizzare lo zenzero per condizioni di gastrite e ulcera. Completa l’azione farmacologica dello zenzero la sua frazione essenziera del fitocomplesso che consente di ottenere una efficace azione favorente la digestione e il transito gastrointestinale (8).

Sicurezza

CurZen è un prodotto sicuro, poiché curcuma e zenzero sono droghe note per la loro maneggevolezza d’impiego e gli effetti collaterali evidenziati per abuso alimentare compaiono a dosaggi incompatibili con una assunzione nutraceutica (www.fda.gov).

Applicazioni e modalità d’uso

CurZen trova indicazione nel miglioramento della funzionalità dell’apparato digerente, nel sostegno della funzione epatica, come aiuto nelle funzioni osteoarticolari, come antiossidante e per l’azione benefica sull’apparato cardiovascolare.
Attenzioni devono essere prestate in caso di contemporanea assunzione con FANS, immunosoppressori, anticoagulanti e farmaci che modificano la funzione epatica (www.fitovigilanza.it).

Il suggerimento di utilizzo per le indicazioni riportate è di 1-2 capsule al giorno.

Bibliografia

1 P. Anand, A. B. Kunnumakkara, R. A. Newman, B. B. Aggarwal (2007)
Bioavailability of Curcumin: Problems and Promises.
Mol Pharmaceutics 4(6) 807-818
2 VS. Gota, GB. Maru, TG. Soni et al (2010)
Safety and pharmacokinetics of a solid lipid curcumin particle formulation in osteosarcoma patients and healthy volunteers
J Agric Food Chem 58(4) 2095-2099
3 Agenzia Europea per i medicinali – EMA-HMPC (2009)
Assessment report on Curcuma longa L. rhizoma
EMEA/HMPC/456848/2008
4 PP. Nahar, AL. Slitt, NP. Seeram (2015)
Anti-Inflammatory Effects of Novel Standardized Solid Lipid Curcumin
Formulations
J Med Food 18(7) 786-792
5 KH. Cox, A. Pipingas, AB. Scholey (2015)
Investigation of the effects of solid lipid curcumin on cognition and mood
in a healthy older population
J Psychopharmacol 29(5) 642-651
6 Agenzia Europea per i medicinali – EMA-HMPC (2011)
Assessment report on Zingiber officinale Roscoe, rhizoma
EMA/HMPC/577856/2010
7 K. Thavorn, MM. Mamdani, SE. Straus (2014)
Efficacy of turmeric in the treatment of digestive disorders: a systematic review and meta-analysis protocol
Syst Rev 28 3:71
8 R. Haniadka, E .Saldanha, V. Sunita et al (2013)
A review of the gastroprotective effects of ginger (Zingiber officinale Roscoe)
Food Funct 4(6) 845-855

Longvida® è un brevetto EP1993365 ed è un marchio registrato da VerdureScience Inc.

Per informazioni
Natural Point Srl
tel 02 27007247 – fax 02 26005099
info@naturalpoint.it – www.naturalpoint.it

Natural Point in a nutshell
Natural Point nasce nel 1993 con lo scopo di promuovere una maggiore consapevolezza riguardo l’utilizzo degli integratori alimentari di qualità e di tutelare chi usa i suoi prodotti, per poter raggiungere un migliore stato di benessere.
Natural Point seleziona materie prime e fornitori con elevati standard qualitativi, così da offrire prodotti attivi e biodisponibili, utili a colmare eventuali carenze nutritive. Vitamine, minerali, aminoacidi, acidi grassi essenziali, antiossidanti, fitoestratti, alghe e prodotti certificati biologici, sono alcuni degli integratori alimentari di qualità della linea Natural Point, adatti a tutti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *