Bronz’alg®


Bronz’alg®

Acceleratore di abbronzatura

Gelyma e Pharma Cosm Polli

Poter mostrare una pelle abbronzata è un desiderio diffuso, poiché è simbolo di una vita sana, dinamica e attiva. Secondo uno studio (1), circa il 70% delle persone con fototipi di pelle chiara I-II e il 19% con fototipi III-IV tentano deliberatamente di scurire la loro pelle.
Molti soggetti però presentano una carnagione tale da non consentire la rapida abbronzatura; altri accusano disagi ed effetti negativi sulla pelle, come per esempio le scottature, a causa dell’intensa esposizione alla radiazione solare. Nel settore cosmetico si assiste da qualche tempo all’aumento della richiesta di nuovi principi funzionali che, applicati localmente, riescano a migliorare lo stato e l’aspetto della pelle, evitando però gli effetti avversi dell’esposizione al sole.
Infatti, l’esposizione al sole può essere dannosa per la pelle, basti pensare all’induzione del fotoinvecchiamento, con la comparsa prematura di rughe e macchie senili, al tono più rilassato, all’aumento dello spessore della pelle. Negli scenari peggiori, le radiazioni UV promuovono tumori maligni come carcinoma basocellulare, carcinoma a cellule squamose e melanoma.
Un’alternativa all’esposizione alle radiazioni UV è optare per un’abbronzatura che prescinda dal sole. Sono stati elencati diversi prodotti realizzati a tale scopo: essi comprendono vari composti chimici come Diidrossiacetone, Eritrulosio, Tirosina, Alfa-idrossi aldeidi e Chetoni, Psoraleni (in combinazione con UVA), vari Indoli, donatori di Nitrossido (NO), Dimetilsolfossido (DMSO), Imidazoli …
Nonostante i progressi in questo campo, si sente comunque il bisogno di principi funzionali che aiutino la pelle a raggiungere il grado di abbronzatura desiderato in modo sicuro, senza fenomeni di irritazione e senza causare odori sgradevoli nel processo.
Possibilmente, la richiesta è indirizzata a sostanze di origine naturale, come gli attivatori della Tirosina, che soddisfino i seguenti criteri: devono essere sufficientemente efficaci da indurre un’abbronzatura visibile, l’abbronzatura risultante deve essere gradevole, devono essere sicuri, devono apportare benefici in termini di fotoprotezione.
Al fine di soddisfare tali criteri, Gelyma propone BRONZ’ALG® un estratto acquoso combinato di frazione calibrata di alga bruna Bifurcaria bifurcata con Acetil-Tirosina.

 

Composizione e Caratteristiche tecniche

BRONZ’ALG® (INCI: Aqua, Bifurcaria bifurcata Extract, Acetyl-tyrosine) è una preparazione originale Gelyma lanciata all’In-Cosmetics Barcellona 2015.
Si presenta sotto forma di liquido limpido marrone; idrosolubile, è disponibile sia nella versione senza conservanti che nella versione conservata con potassio sorbato e sodio benzoato. Non contiene OGM ed è pienamente approvato per il mercato cinese. Le caratteristiche tecniche sono riportate in Tabella 1.
Schermata 2015-10-30 alle 17.19.34

L’acetil-tirosina è un precursore stabile e idrosolubile della tirosina, che è invece nota per essere meno stabile e meno solubile in acqua. L’acetilazione migliora la biodisponibilità, la stabilità e la solubilità in acqua dell’aminoacido, è quindi la forma ottimale per le formulazioni a base acquosa. Anche la penetrazione nella pelle viene migliorata, dopodiché l’acetil-tirosina interagisce con gli enzimi dell’epidermide che la idrolizzano e le consentono di interagire con le proteine responsabili dell’attivazione del segnale. La scelta di combinare l’acetil-tirosina con l’estratto dell’alga Bifurcaria bifurcata è stata fatta per le interessanti proprietà dell’estratto, date dalla presenza in esso di speciali florotannini e diterpeni, che conferiscono al prodotto spiccate proprietà antiossidanti e protettive. L’efficacia cosmetica della materia prima è stata dimostrata attraverso studi in vitro ed in vivo.
Meccanismo d’azione

Allo scopo di identificare il meccanismo d’azione di BRONZ’ALG® sono stati condotti degli studi di cosmetogenomica che hanno portato all’identificazione delle interazioni tra il prodotto e alcuni geni responsabili dell’espressione di enzimi e proteine coinvolti nella melanogenesi. Questo processo è molto complesso e coinvolge diverse risposte metaboliche cutanee.
La materia prima è in grado di influenzare positivamente, in modo significativo, la presenza di diversi fattori pro-melanogenetici, tra cui il fattore MITF e gli enzimi TYR e TYRP-1, ma anche di influenzare diversi geni della cascata Wnt/catenina e endotelina/protein chinasi, implicati nella formazione della melanina. Inoltre, l’estratto è in grado di facilitare la sintesi della melanina nei melanociti e migliorare le interazioni melanociti – cheratinociti (azione sulla E-caderina).
Efficacia

Studi in vitro
Efficacia contro gli UVA e gli UVB
Il primo studio è stato effettuato su cheratinociti normali umani in coltura in un mezzo ottimale per 24 ore prima di essere sottoposti al test. I prodotti testati sono stati: estratto di Bifurcaria bifurcata (0,235%), BRONZ’ALG® (0,25 e 0,5%), vitamina C (5×10-5M). Dopo 48 ore di incubazione, le cellule sono state lavate e sottoposte a radiazione UVA (dose 30 J/cm2). Dopodiché sono state nuovamente lavate e immesse nel mezzo contenente o no la sostanza da testare. Dopo 48 ore, è stata determinata la vitalità cellulare con il test MTT. Come mostrato dal grafico in Figura 1, alla dose dello 0,25%, BRONZ’ALG® ha protetto le cellule in maniera significativa, +23% rispetto al controllo irraggiato.
Le due sostanze Bifurcaria bifurcata (0,235%) e attivo (0,25%) sono state utilizzate alle stesse condizioni per valutarne l’efficacia contro le radiazioni UVB. In questo caso, le cellule sono state irraggiate con una dose di UVB pari a 15 mJ/cm2. In Figura 2 è possibile vedere come BRONZ’ALG® allo 0,25% fornisca un’ottima protezione alle cellule irraggiate (il risultato è espresso in percentuale a paragone con il controllo non irraggiato).

Schermata 2015-10-30 alle 17.19.48

Efficacia pigmentante
Lo scopo dello studio è stato quello di valutare il potenziale pro-pigmentante di BRONZ’ALG® misurando il contenuto di melanina all’interno di campioni di pelle umana ricostruita ottenuta tramite una co-coltura di cheratinociti epidermici normali umani in presenza di melanociti (fototipo IV).
Il trattamento con l’attivo è stato effettuato per 6 giorni alle dosi di 0,5-1-2 e 4%. Il controllo positivo è stato identificato con il Melanotan, analogo sintetico dell’ormone melanostimolante α-MSH. Ogni condizione è stata testata in triplicato.

Il contenuto di melanina è stato dosato tramite quantificazione spettrofotometrica misurando l’assorbanza a 490 nm e paragonando il risultato con quello ottenuto dalla curva della melanina sintetica (Sigma M0418). I risultati, validati tramite lo Student T-test e riportati graficamente in Figura 3, mostrano che la materia prima stimola la sintesi di melanina a qualunque dose testata a paragone con il controllo, in assenza di radiazioni UV.

Schermata 2015-10-30 alle 17.20.27

Inoltre, i campioni così trattati, sottoposti a due differenti metodiche di colorazione, non solo mostrano chiaramente l’aumento del contenuto in melanina, ma il riscontro della buona preservazione dei tessuti dopo l’applicazione è prova della perfetta accettabilità cutanea di BRONZ’ALG® e della sua efficacia nel preservare le strutture cellulari.

Studi in vivo
Accelerazione dell’abbronzatura
Lo scopo del primo studio clinico è stato quello di valutare l’eventuale potenziale della materia prima come acceleratore di abbronzatura dopo 9 giorni di applicazione.
Dieci volontarie di età compresa tra 27 e 58 anni, di fototipo II-III (secondo la definizione di Fitzpatrick) hanno applicato una formulazione contenente 5% di attivo due volte al giorno (2 mg/cm2) per 9 giorni su una zona non esposta e su una zona esposta, mentre una terza zona esposta non è stata trattata con il prodotto. Due delle tre aree sono state quindi esposte a radiazioni UV (dose 0,75 MED) tre volte, al giorno 0, al giorno 1 e al giorno 2 in condizioni controllate. L’effetto sulla pelle è stato valutato con un Chromameter MINOLTA CR 400 ai giorni 0, 1, 2, 3, 4, 7 e 9.
I parametri L*, b* e ITA° sono indici sensibili del cambiamento nell’intensità della pigmentazione. Sono stati misurati in diversi momenti dello studio e per ogni zona testata. Il valore dell’angolo ITA° esprime l’indice di melanina ed è calcolato come il rapporto ottenuto da calcoli complessi a partire dai parametri L* e b*. Tale valore decresce man mano che la colorazione diventa più intensa. In Figura 4 la linea gialla superiore mostra l’andamento del valore sulla zona esposta ma non trattata, la linea rossa intermedia mostra la zona non esposta ma trattata, mentre la linea blu più bassa rappresenta la zona esposta e trattata con la formulazione da testare. È chiaro che la presenza dell’estratto diminuisce il valore dell’angolo ITA° anche sulla zona non irradiata, ma dal test si vede anche come l’accelerazione dell’abbronzatura si abbia durante l’esposizione e si mantenga per almeno tre giorni dopo l’ultima esposizione.

Schermata 2015-10-30 alle 17.20.38

Efficacia ravvivante sulla pelle opaca
Lo scopo di questo studio, condotto su 23 volontarie adulte, con un’età media di 56 anni (tra i 38 e i 70 anni) e con colorito spento sul viso, è stato quello di valutare il comportamento di una formulazione con 5% di BRONZ’ALG® dopo 28 giorni di applicazione, sotto il controllo di un dermatologo.
Ogni volontaria ha ricevuto la formulazione per effettuare il test e le istruzioni per l’uso (due volte al giorno un’applicazione su viso e collo per 28 giorni). Sono state quindi chiamate a compilare un questionario sulle proprietà cosmetiche del prodotto a T0 e T28 giorni per indagare come avessero vissuto soggettivamente l’efficacia del prodotto.
Al termine del test, l’83% delle volontarie ha espresso una complessiva ottima opinione del prodotto e tutte hanno riconosciuto un miglioramento del colorito e dell’aspetto della propria pelle. Alcune immagini in Figura 5 mostrano il miglioramento dovuto all’utilizzo di BRONZ’ALG®.

Schermata 2015-10-30 alle 17.20.57

Sicurezza

Test di sicurezza hanno dimostrato che la materia prima è sicura per uso cosmetico.

 

Applicazioni e dosaggio

Sulla base degli studi effettuati, BRONZ’ALG® è risultato essere un principio funzionale innovativo in grado di up-regolare la produzione di melanina per un effetto autoabbronzante.
Protegge inoltre in maniera efficace contro i radicali liberi e i raggi UVA/UVB, riducendo al minimo i danni causati dall’esposizione al sole.
È consigliato principalmente per prodotti autoabbronzanti, solari protettivi e in applicazioni skin care giorno, per la protezione quotidiana e per donare alla pelle un colorito più sano e luminoso.
La dose di impiego consigliata va dallo 0,5 al 5%.
È idrosolubile, si consiglia di aggiungerlo alla fase finale della formulazione.
Bibliografia

1 Sivamani et al (2009)
Dermatol Clin 27 149 vi.doi: 10.1016 /j.det.2008.11 008

Per informzioni
Vera T. Tofani – Pharma Cosm Polli
tel 02 89546188
v.tofani@pharmacosm.it – www.pharmacosm.it

 

Gelyma in a nutshell
Fondata nel 1997 dai dottori Liliane e Max Pellegrini, specializzati in Ficologia, l’azienda progetta e produce principi funzionali dalle micro e macro alghe per l’applicazione in prodotti cosmetici. La cura per l’ambiente e l’ecosistema marino, la raccolta razionale delle materie prime, la messa a punto in condizioni di conservazione ottimali sono i requisiti qualitativi seguiti da Gelyma per mantenere le caratteristiche delle alghe immutate e per consentire una produzione su scala industriale di principi funzionali di lunga durata. Sulla base della sua profonda conoscenza scientifica in continua espansione, Gelyma tiene sotto controllo tutte le fasi del processo di produzione, dall’approvvigionamento delle alghe alla creazione di prototipi di principi funzionali per la produzione industriale di estratti. Fin dall’inizio, Gelyma ha concentrato i suoi sforzi di R&D per sviluppare continuamente principi funzionali innovativi, con un portafoglio prodotti che vanta ad oggi 23 marchi e 11 brevetti.
PCP in a nutshell
Pharma Cosm Polli è un’azienda che ha scelto di commercializzare e distribuire solo materie prime e principi funzionali tra i più innovativi, sicuri e di alta qualità destinati all’industria Dermo-Cosmetica e Farmaceutica.
Pharma Cosm Polli offre al cliente serietà e consulenza tecnico-scientifica attenta alle richieste più complesse che vengono supportate da un servizio commerciale capillare e continuo garantito in tutta Italia e in alcuni casi anche in altri Paesi europei ed extraeuropei. Con Pharma Cosm Polli anche il formulatore più esigente riesce ad essere gratificato.
Grazie alle sue diverse Case rappresentate, Pharma Cosm Polli abbraccia e coltiva un’esperienza internazionale che cerca quotidianamente di mettere a disposizione con entusiasmo e dedizione a servizio di tutti i suoi clienti con un rigore scientifico, di sicurezza e qualità che fanno di tale azienda un partner trasparente, serio e leale.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *