MASCARA IS B(L)ACK​

Lo sappiamo e avete ragione… ci siamo fatti attendere come i VIP, ma come una vera star MakeUp Technology ha dovuto “rifarsi il trucco” per il suo debutto di quest’anno.

Proprio così… perché il numero Primavera-Estate 2021 è frutto di un duro lavoro, anche alla luce dei molteplici cambiamenti che ci sono stati e che ora vi andremo a elencare.

Credo che tutte le donne siano belle senza trucco, ma con il trucco giusto possono essere sublimi

Innanzitutto è con immenso piacere che vi presentiamo Riccardo Rossi: nuovo Direttore scientifico di MakeUp Technology! Specializzato in Farmacia Industriale, ha speso la prima parte della sua carriera in multinazionali Pharma & Medical devices, per poi approdare quasi per caso (ok, senza il quasi) al mondo del makeup ormai più di dieci anni fa. Se volete sapere da lui che cosa ne pensa di questo settore, di certo vi risponderà: “È molto più complesso e difficile di quello che possa sembrare, però parecchio divertente e coinvolgente”.
L’arrivo di Riccardo ha portato con sè una ventata di novità che ci ha permesso di ripensare alla rivista, dandone una nuova impostazione in termini sia di grafica e sia di contenuti.

D’ora in avanti, infatti, ciascun numero sarà rivolto a una categoria di prodotti, grazie anche alla presenza di uno Speciale focus dedicato, con lo scopo di rappresentare le tre grandi famiglie in cui di solito si suddivide il makeup: anidri, emulsioni e polveri.

In questo numero vi parleremo del mascara che in realtà è un prodotto a parte, in quanto è generalmente un’emulsione ma può essere anche un anidro, e di certo più che un prodotto è un vero e proprio “sistema”, in cui il segreto del successo è trovare la perfetta combinazione tra la formula e il packaging per arrivare a ottimi livelli di performance. Possiamo allora definirlo come una quarta categoria: un po’ a se stante e un po’ un ibrido tra le altre.

Il mascara verrà dunque trattato in tutte le sue molteplici sfaccettature e la sua presenza risulta evidente fin dalla copertina, anch’essa frutto di un restyling che rispecchia la nuova linea editoriale e di una scelta accurata messa a punto da Riccardo insieme alle affinate competenze della nostra grafica Giulia Gilardi, grazie alla quale è stato possibile dare alla nostra rivista una nuova “veste” che si allontana un po’ dalla costante presenza femminile che ha caratterizzato le copertine dei numeri precedenti.

Tornando alla nuova impostazione della rivista, troverete quindi i prodotti al centro con una visione a 360° partendo dai trend che ne dettano lo sviluppo, passando per i segreti delle formule, delle macchine per produrre i prodotti e del packaging per riempirli, per terminare con i test per supportare i claim di vendita.

Questa nuova struttura ha visto come naturale conseguenza la nascita di nuove rubriche:

Appositamente pensata per lasciare spazio ai contributi di Gian Paolo Armana, Manager, Consulente, Professore e Strategist che abbina la visione strategica all’implementazione di modelli per la creazione di un valore aggiunto percepito

Una rubrica nata per illustrare tutte le novità messe a punto per il confezionamento dei prodotti, puntando sempre di più su modelli di packaging ecosostenibili

Offre spunti di riflessione sull’evoluzione del mondo digital e della comunicazione, anche alla luce dei cambiamenti che la pandemia ha dettato, portando da un lato a un’accelerazione repentina del processo di digitalizzazione (si veda ad esempio la realizzazione ambienti virtuali in sostituzione alle classiche fiere “in presenza”) e dall’altro a una “disumanizzazione” dell’uomo in quanto tale, da sempre connotato come “animale sociale”.

A questi nuovi contenuti si affiancano poi quelli tradizionali:

abbiamo spostato la rubrica Tendenze in prima posizione, proprio per rendervi partecipi fin da subito delle tendenze che muovono il mercato e che si riflettono sullo sviluppo dei prodotti;

segue poi Finestre di approfondimento, la rubrica che raccoglie gli articoli scientifici, i quali saranno d’ora in avanti corredati da nuovi contenuti come le parole chiave e un breve abstract del testo in inglese;

Cosmetica e proprietà intellettuale, che d’ora in avanti vedrà la partecipazione di nuovi contributi da parte di Adelio Vanosi, Livia Villa e Alessio Canova, soci dello studio di consulenza in proprietà industriale e intellettuale ADV IP S.r.l. di Milano, con lo scopo di trattare nel dettaglio quelli che vengono definiti i “beni immateriali” di un soggetto (ad esempio un’azienda);

e infine, ma non meno importanti, le schede ingredienti presentate da:

Direttore Responsabile
Francesco Redaelli • fr@ceceditore.com

Direttore Scientifico
Riccardo Rossi
rrossi@oxygendevelopment.com

Responsabile di redazione
Serena Ponso • sp@ceceditore.com

Progetto grafico e impaginazione
Serena Dori • sd@ceceditore.com
Giulia Gilardi • gg@ceceditore.com

Condividi la notizia!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
MakeUp Technology P/E 2021