Cosmetic Technology 3 – 2014 (pdf)

    Speciale Profumi

COD: CT3-2014 Categorie: ,

SPECIALE PROFUMI

  • Venezia capostipite della profumeria moderna
  • Come nasce una formula di profumeria
  • Patchouli
  • IFRA
  • La Fragranza nei prodotti cosmetici
  • Mercato
  • Riconoscimenti
  • Press Release
  • Intervista
  • Appuntamenti

Aggiornamenti

  • Letteratura Cosmetologica
  • Nanotech
  • Segnalazioni Rapex
  • Linee guida
  • Dispositivi Medici

Aziende

  • Ingredienti (Phenbiox – Acef • Ajinomoto – Prodotti Gianni • Active S.L. Barcellona SP – Acef)
  • Cosmetic Corner
  • Publiredazionale
  • Press Release

Notizie

  • Associazioni
  • Società scientifiche
  • Università e Formazione
  • Istituzioni
  • Pubblicità sotto la lente
  • Riconoscimenti
  • Appuntamenti

Venezia capostipite della profumeria moderna
Nascita, sviluppo e caratteristiche dell’arte profumiera veneziana
Marco Vidal
Uno dei propositi fondamentali che abbiamo seguito nell’istituzione del Museo del Profumo di Venezia è stato quello di presentare l’importante tradizione profumiera che caratterizza la storia della città e di tutto il nostro Paese, in particolare nel periodo di massimo splendore tra il Basso Medioevo e il Rinascimento quando si può dire che il nostro territorio e i nostri avi hanno apportato un progresso tecnologico e di costume alla storia cosmetica mondiale……

Come nasce una formula di profumeria
Tra passione, creatività, oli essenziali e molecole
Massimo Novati
Lievi e deliziosi, soavi e avvolgenti, forti e piacevoli e ancora profondi e affascinanti, suggestivi, attraenti e travolgenti. I profumi muovono le corde più profonde del nostro animo, evocano sensazioni ed emozioni più rapidamente di quanto sappiano fare suoni e visioni.
Come in un viaggio fulmineo, gli odori creano un ponte con i luoghi e le esperienze che conserviamo nella nostra memoria. Mostrano agli altri la nostra personalità, ci parlano delle persone e degli ambienti che ci circondano…..

Patchouli
Un ponte equo tra due continenti
Raffaella Rizzi, Costantino Piccini
Il mondo del profumo è vissuto come il mezzo per trasmettere emozioni e sogni. La creazione di una fragranza sembra quindi molto lontana dalla crescente consapevolezza dei paesi occidentali dell’importanza di creare sviluppo economico-sociale sostenibile nei paesi sottosviluppati.
L’azienda essenziera francese Technico Flor ha voluto, fin dal 2009, iniziare un’azione controcorrente: scoprire, sostenere e, dal 2013, sviluppare il mercato equo-solidale delle materie prime aromatiche.
Oggi, grazie a questa attenta politica sociale, vanta l’utilizzo dell’olio essenziale di patchouli ottenuto da una filiera sviluppata grazie alla totale collaborazione tra il Gruppo Technico Flor e le popolazioni di Bonè Bonè (Enrekang) in Indonesia. L’azienda Technico Flor è presente in Italia grazie al partner ufficiale Eurotrading spa, azienda che già opera da anni nel mercato del Personal care in linea con la filosofia eco-friendly.

IFRA
International Fragrance Association
L’autoregolamentazione del mondo delle fragranze
Mara Maghini
Che cosa è l’IFRA
L’International Fragrance Association (IFRA), con uffici a Bruxelles, è stata fondata a Ginevra nel 1973. Essa rappresenta gli interessi collettivi dei suoi membri e sostiene gli interessi delle fragranze e dei prodotti finiti che le contengono. L’iscrizione è aperta alle associazioni di produttori di fragranze di tutti i paesi/regioni, e attualmente comprende membri provenienti dall’area Asia/Pacifico, dall’Europa e dall’America. L’IFRA sviluppa e implementa un Codice di Comportamento che fornisce raccomandazioni per una buona pratica operativa e orientamenti sulla valutazione della sicurezza degli ingredienti di fragranza; inoltre comprende degli standard che possono limitare o vietare l’uso di alcune sostanze.

La fragranza nei prodotti cosmetici
Problematiche formulative e produttive nella stabilità della profumazione
Maria Rosaria Fedele
Il profumo riveste un ruolo fondamentale per il successo di un cosmetico; è pertanto un aspetto importantissimo da valutare durante la progettazione e la produzione di qualsiasi tipologia di prodotto, sia che si parli di profumeria alcolica che di matrici cosmetiche diverse. E’ importante, innanzitutto, prestare particolare cura alla scelta dei fornitori e creare con loro un buon rapporto di collaborazione.
La fase di sviluppo e la messa a punto di un corretto metodo produttivo sono alla base poi della riuscita della formulazione finale. E’ di fondamentale importanza valutare attentamente tutte le possibili problematiche derivanti dalla interazione della fragranza con le matrici ove è contenuta attraverso test di stabilità e compatibilità, senza trascurare di verificare la sicurezza di impiego della fragranza mediante opportuni test dermatologici.Tutti questi elementi concorreranno alla realizzazione di un prodotto di successo, di qualità e soprattutto sicuro per il consumatore….


Cosmetic Technology 3 – 2014 (pdf)
    Speciale Profumi