Perché
ci piace

Molecole e ingredienti attivi come alleati preziosi per sentirci più confidenti dentro la nostra pelle

Gli inestetismi cutanei possono avere origini congenite-ereditarie oppure possono presentarsi nel tempo, a causa dell’invecchiamento o di fattori esterni. Qui di seguito alcuni degli ingredienti da noi selezionati che tramite diversi meccanismi d’azione contribuiscono a contrastare i molteplici e differenti inestetismi che possono alterare la nostra pelle. Di ognuno vi spieghiamo la funzione e….perchè ci piace!

Serena & Ludovica

Categoria: Attivo – Trattamento cellulite
Funzione: Ricco di principi attivi lipolitici in grado di contrastare gli inestetismi cutanei legati alla cellulite e di migliorare l’elasticità della pelle
Percentuale d’uso: 1-2%
Perchè ci piace: Ottenuto dal succo di Bergamotto, scarto della produzione dell’olio

Categoria: Attivo – Trattamento Acne
Funzione: Controlla la risposta infiammatoria associata all’acne, grazie all’azione combinata di salicilati estratti dal salice e dal cumino
Percentuale d’uso: 0,3-1,3%
Perchè ci piace: Solubile sia in fase acquosa che in fase oleosa

Categoria: Attivo – Trattamento invecchiamento cutaneo
Funzione: Estratto dell’olio di avena che non si limita a mantenere l’idratazione della pelle e a migliorarne l’elasticità, ma contrasta anche i segni dell’invecchiamento re-integrando i lipidi cutanei persi
Percentuale d’uso: 1%
Perchè ci piace: Perfetto per la formulazione di cosmetici anidri

Categoria: Attivo – Trattamento smagliature
Funzione: Inibisce i fattori coinvolti nella degradazione cutanea, che causano le smagliature. Aiuta a riparare il network di fibre della matrice extracellulare
Percentuale d’uso: 2-4%
Perchè ci piace: È stato testato sull’area addominale di donne in post-gravidanza mostrando un significativo miglioramento cutaneo con riduzione delle smagliature dopo 2 mesi di trattamento.

Categoria: Attivo – Co-adiuvante nel trattamento dell’Herpes simplex
Funzione: Un blend di tre potenti estratti botanici di Rheum palmatum, Sanguisorba officinalis, Chrysanthemum indicum che non solo è antivirale nei confronti del virus dell’herpes, ma anche antinfiammatorio e antibatterico
Percentuale d’uso: 1-3%
Perchè ci piace: Perfetto anche da usare in combinazione con trattamenti farmacologici, data la sua dimostrata attività sinergica anti HSV 1 in combinazione con l’agente antivirale Aciclovir ACV

Perchè ci piace – Inestetismi cutanei