Cosmetic Technology 5 – 2011 (pdf)

    Rilascio modificato di prodotti anti-caduta dei capelli

    Proantocianidine A2 e acido Ialuronico per infiammazioni buccali

    Special Pack

COD: CT5-2011 Categorie: ,

Articoli

  • Innovazione tecnologica per il trattamento anticaduta*
  • Tamarindus Indica Xyloglucan
  • Proantocianidine A2 e Acido ialuronico
  • Nuovo peptide antiglicante contro l’invecchiamento cutaneo

Aggiornamenti

  • Letteratura Cosmetologica, Tossicologica
  • Beauty from within
  • Nanotech
  • Statistica per tutti

Aziende

  • Ingredienti (Provislim – Buddleja Davidii Stems G™)
  • Formulario
  • Mercato
  • Innovazione
  • Cosmetic Corner
  • Publiredazionale – Stable Micro Systems
  • PR

Notizie

  • Associazioni – UNIPRO – COLIPA – ASSICC
  • Società Scientifiche – SICC
  • Appuntamenti – Fiere – Agenda

Innovazione tecnologica per il trattamento anticaduta
Studio clinico in doppio cieco randomizzato
Fabio Rinaldi, Giammaria Giuliani
Valutazione dell’efficacia della tecnologia specifica a rilascio modificato per la veicolazione di una lozione a base di principi attivi noti ed efficaci (Biogenina
®) per verificare se permettesse di ottenere gli stessi risultati clinici della lozione di riferimento, con una riduzione del numero di applicazioni settimanali.

Tamarindus Indica Xyloglucan
Un’alternativa naturale all’acido ialuronico
Giada Maramaldi, Stefano Togni, Simona Varesi, Andrea Giori
Tamarindus indica xyloglucan è un polisaccaride ramificato naturale, ad alto peso molecolare, con capacità di formare gel viscosi e idratanti con piacevoli caratteristiche sensoriali. E’ stato verificato il possibile utilizzo cosmetico di Tamarindus indica xyloglucan, confrontandolo con lo ialuronato di sodio, noto per il suo elevato potere idratante, in uno studio clinico su volontari. La formulazione contenente Tamarindus indica xyloglucan dopo singola applicazione ha prodotto un effetto idratante migliore del controllo positivo, utilizzato alla stessa percentuale (0.5%). Dopo trattamento ripetuto gli effetti idratante, elasticizzante, anti-aging e ridensificante erano simili a quelli ottenuti con ialuronato di sodio. Inoltre Tamarindus indica xyloglucan in modelli in vitro ha ridotto l’attività dell’enzima β-galattosidasi (espresso tipicamente in cheratinociti invecchiati) e ha aumentato l’espressione di filaggrina, una proteina fondamentale per mantenere l’idratazione cutanea. I risultati suggeriscono che Tamarindus indica xyloglucan rappresenta un’alternativa naturale e biosostenibile all’acido ialuronico in formulazioni cosmetiche idratanti e anti-aging.

Proantocianidine A2 e Acido ialuronico
Test clinico pilota nella stomatite aftosa ricorrente
Francesco Di Pierro, Giuliana Rapacioli, Antonio Scialpi, Walter Bertin
La zona buccale, come anche l’area vaginale, è la tipica area anatomica dove regna un delicato equilibrio tra ‘benessere’ e ‘sofferenza’ e dove anche nel soggetto sano, in ottimo stato di salute, è possibile evidenziare improvvise e inattese situazioni di infiammazione/infezione. Si consideri ad esempio la manifestazione da Herpes labialis: il soggetto è sano ma una condizione stressante di origine psicogena o un’esposizione eccessiva ai raggi solari, o altro ancora, modifica gli equilibri locali tra sistema immunitario, risposta infiammatoria e strutture connettivali e la lesione, senza possibilità di arresto, si manifesta inattesa, improvvisa e con grande disconforto del paziente.

Nuovo peptide antiglicante contro l’invecchiamento cutaneo
Studio di preparazioni topiche
Angela Golosio, Hossein Sedghi-Zadeh, Giancarlo Guglielmini
Le alterazioni a carico dell’apparato tegumentario sono molteplici; tra queste, due in particolare hanno caratterizzato il presente lavoro di ricerca: le iperpigmentazioni e l’invecchiamento cutaneo.
I prodotti cosmetici con capacità depigmentanti contengono sostanze che agiscono per lo più bloccando o inibendo la sintesi di melanina, come l’Acido Azelaico, impiegato da tempo come valido agente schiarente oltre che come sebo normalizzante, e il suo derivato idrosolubile, l’Azeloglicina® con le medesime azioni cosmetiche. L’azione cosmetica anti-age può essere sviluppata mediante approcci diversi. Tra gli ingredienti cosmetici anti-age di ultima generazione spicca sicuramente la classe dei peptidi, che in larga misura agiscono con un meccanismo botulino-simile.