Cosmetic Technology 2 – 2021 (pdf)

Capelli

Il singolo numero è in formato PDF (NO formato cartaceo)

COD: CT2-2021 Categorie: , Tag:

Editoriale • Scrivilo in agenda • A. Caldiroli

Opinion Leader • La schiuma: piacere, poligamia e divinità • P. Siragusa

ARTICOLI
Uno scudo per la protezione dei capelli • C. Lourenco, M. de Paula
Solventi alternativi per l’estrazione di piante dolomitiche • S. Francescato, L. Rigano, S. Ferrari,  N. Lionetti, G. De Nadai, S. Dall’Acqua, M. Faggian, G. Peron, G. Baratto

AGGIORNAMENTI
Beauty from Within • Puntare alle cellule zombie per potenziare il “matrisoma e l’emozionalità”
Linee Guida • Pareri del Scientific Committee on Consumer Safety
Segnalazioni Rapex • Rapex
Approfondimenti Legislativi • La Brexit
Hints for Lab • Capelli
Infografica • Perchè ci piace
Eccellenze Italiane • Olea Europaea Fruit Extract
Letteratura • Letteratura Cosmetica
Approfondimenti Cosmetici • La scienza svela i segreti dei capelli danneggiati
Certificazioni • Certificazioni ambientali

PAROLA ALLE DONNE
Intervista Diana Dashi • Deimos Group
Intervista Serena Zanella e Ludovica Ferrari • Laboratorio Cosmopolita

AZIENDE
– Ingredienti • amita HC – Full Circle • Eico Novachem – Berkem • Deimos Group – Robertet Group • Pharma Cosm Polli – Aqia • Res Pharma – Greentech • Symrise
Intervista • La sostenibilità prima di tutto – M. Locatelli, Pink Frogs Cosmetics
– Prodotti finiti
– Next Generation •
ARMÒNIA, Vivaldi con le sue sinfonie innovative per capelli
– Press Release

NOTIZIE
– Associazioni • Confindustria DM – Assobiotec (Federchimica)
– Società scientifiche
– Appuntamenti
Agenda

CT Flash – Aziende in Cosmetica

Uno scudo per la protezione dei capelli
Una nuova tecnologia per proteggere i capelli dall’inquinamento ambientale

Negli ultimi decenni l’inquinamento dell’aria è aumentato a livello globale. Attualmente i consumatori avvertono in maniera sostanziale il modo in cui l’inquinamento dell’aria e le particelle di polvere influenzano direttamente la salute e la qualità della pelle e dei capelli.
In questo studio abbiamo simulato l’esposizione dei capelli all’inquinamento ambientale, utilizzando capelli caucasici decolorati due volte. Abbiamo valutato pettinabilità e lucentezza prima e dopo l’esposizione alle polveri standard in una camera con ricircolo d’aria, controllando densità delle polveri e tempo di esposizione. Le immagini del microscopio elettronico a scansione (Scanning Electron Microscopy, SEM) hanno mostrato l’aspetto della superficie dei capelli dopo la deposizione delle particelle di polvere e lo spettrometro a raggi X a dispersione di energia (Energy Dispersive System, EDS) ha determinato la percentuale di alcuni residui trovati sulle fibre dei capelli.
Le ciocche precedentemente trattate con shampoo e balsamo contenenti l’1% di principio attivo (nome INCI: Pentylene Glycol, Aqua, Glycerin, Triticum Vulgare Bran Extract, 1,2-hexanediol, Caprylyl Glycol) prima dell’esposizione alle particelle di polvere sono risultate meno danneggiate dall’inquinamento simulato. L’energia richiesta per pettinare i campioni e la riduzione della lucentezza sono risultate significativamente inferiori rispetto ai campioni non trattati nello stesso modo. Le immagini SEM hanno mostrato meno particelle aderenti e migliori condizioni generali nei campioni trattati. I valori EDS hanno confermato una minore deposizione di alluminio e calcio.
Il prodotto sotto esame si è dimostrato in grado di impedire l’adesione delle particelle inquinanti migliorando pettinabilità e brillantezza dei capelli. Rappresenta una nuova soluzione per le persone che vivono nelle grandi città a livello di salute, qualità e bellezza dei capelli.

A shield to protect the hair
A new techology to defend hair from environmental pollution

In recent decades, we have been facing the air pollution increasing globally. Nowadays, consumers strongly sense that air pollution and dust directly affect the health and quality of skin and hair.
In this study, we simulated the exposure of the hair to the environmental pollution. Caucasian hair, bleached twice was used. We evaluated combability and shine properties before and after the exposure to the standard pollution dust in a chamber with flowing air. The dust density and time of exposition were controlled. Scanning Electron Microscopy (SEM) images were taken to demonstrate the hair surface aspect after the dust deposition and Energy Dispersive X-ray Spectroscopy (EDS) was applied to determine the percentage of some residues on the hair fibers.
Results showed that tresses previously treated with shampoo and conditioner containing 1% of an active ingredient (INCI name: Pentylene Glycol, Aqua, Glycerin, Triticum Vulgare Bran Extract, 1,2-hexanediol, Caprylyl Glycol) prior to the dust exposition were less affected. The energy involved in the combing process of these samples and the shine reduction was significantly lower when compared to the ones not treated with it. SEM images showed less adhered particles and better overall conditions in the treated samples. EDS values confirmed lower deposition of Al and Ca.
The active ingredient was proven to be able to prevent adhesion of particles from pollution, improving the combability and shine. It brings up a new solution for people who live in big cities with respect to the health, quality and beauty of their hair.


Solventi alternativi per l’estrazione di piante dolomitiche
Recupero di attivi depigmentanti da filiere e processi di estrazione sostenibili

Le Dolomiti sono catene montuose alpine di origine sedimentaria create da depositi oceanici, posizionate tra Venezia e le Alpi europee. Adattandosi a migliaia di anni di evoluzione per la loro particolare posizione geografica, le piante dolomitiche si sono adattate alle elevate altitudini e alle condizioni climatiche, producendo interessanti metaboliti secondari necessari per difendersi dagli attacchi ambientali. Scopo di questo lavoro è stato per prima cosa la selezione di cinque piante legate all’ambiente dolomitico (scutellaria, calendula, rododendro, zafferano, gelso) provenienti da filiere sostenibili. Le specie sono state estratte con una serie di solventi “green” o loro miscele, per identificare il metodo più idoneo alla concentrazione di importanti principi attivi quali i polifenoli. Infine, uno degli estratti studiati (estratto di gelso) è stato testato in vitro per la sua azione dipigmentante cutanea, per una possibile applicazione cosmetica. Dal momento che finora le ricerche riguardanti l’identificazione di nuovi sistemi solventi “green” sono limitate, questo lavoro apre la strada allo studio di nuove strategie estrattive su misura di metodi analitici e di testing da applicare a particolari specie legate all’ambiente dolomitico.

Alternative extraction solvents applied to Dolomitic plants
Recovery of skin lightening actives from sustainable processes and supply chains

Dolomites are sedimentary Alpine mountains, created by ocean sediments, located between the European alps and Venice. Following thousands of years of evolution and for the peculiar geography, Dolomite plants developed special adaptation to high altitude and climatic conditions, producing interesting secondary metabolites, necessary for their protection and defence from environmental attacks. Aim of the study was in first place the selection of 5 plants (scullcap, marygold, rhododendron, saffron, mulberry) linked to the Dolomiti environment, derived from sustainable supply chains. The species were extracted with a series of “green” solvents or solvents blends to identify the most performing extractive method to concentrate important actives such polyphenols. Finally, one of the studied extract (mulberry extract) was tested for its depigmentant activity in vitro for a possible application in cosmetics. Since little research has been carried out till now, concerning the identification of appropriate extraction systems, by green chemistry, this work opens the way to the study of new strategies for their tailor-made differential extraction, of analytical methods and activity testing applicable to some plants related to Dolomiti area.

 


Cosmetic Technology 2 – 2021 (pdf)
Capelli Il singolo numero è in formato PDF (NO formato cartaceo)