Cosmetic Technology 1 – 2012 (pdf)

    La cosmesi in Farmacia

    Nuova mousse anti-acne

COD: CT1-2012 Categorie: ,

Articoli

  • Esopolisaccaride antirughe dal mare
  • Studio clinico su una nuova mousse anti-acne
  • Estratto di Curculigo orchioides per il pH cutaneo

Aggiornamenti

  • Letteratura Cosmetologica, Tossicologica
  • Beauty from within
  • Nanotech
  • Smart Marketing
  • Statistica per tutti
  • La Farmacia Cosmetica

Aziende

  • Ingredienti (Res-Pharma • Symrise)
  • Mercato
  • Intervista
  • PR
  • Publiredazionale
  • Cosmetic Corner

Notizie

  • Associazioni
  • Società Scientifiche
  • Istituzioni
  • Università e Formazione
  • Riconoscimenti
  • in-cosmetics 2012
  • Appuntamenti

Esopolisaccaride Hyaluronic-like dal mare
Antirughe biotecnologico
Míriam Mateu, Elena Cañadas, Cristina Davi, Albert Soley, Juan Cebrián, Nuria Almiñana, Raquel Delgado, Annalisa Segalla, Paolo Petrella
I microganismi che abitano ecosistemi complessi sviluppano strutture chimiche e bioattività uniche, per proteggersi dalle condizioni estreme che li circondano, come il disseccamento e la mancanza di nutrienti. I ceppi batterici di origine marina possono sviluppare esopolisaccaridi con caratteristiche particolari che possono essere applicati in modo innovativo alla cosmetica. In questo campo la ricerca Lipotec ha fatto progressi, sviluppando per via biotecnologica (una fonte sostenibile) esopolisaccaridi con proprietà cosmetiche di notevole interesse, come rassodanti, ristrutturanti, idratanti o antirughe.
L’obiettivo è quello di ottenere molecole ben definite, con un alto livello di accuratezza, riproducibilità e in modo sostenibile.Microorganisms inhabiting intertidal zones have developed activities to protect themselves from heavy waves, tidal action and UV-radiation exposure. Marine bacterial strains can develop exopolysaccharides (EPS) with particular characteristics that can be applied to cosmetics in a ground-breaking new way. Using a sustainable process such as biotechnology, Lipotec has developed
EPSs with cosmetic properties of great interest that firm, restructure, moisturize the skin and off er wrinkle protection.
The target of this new approach is to obtain highly eff ective, reproducible molecules in a sustainable way.


Nuovo trattamento anti-acne
Studio clinico in doppio cieco
Barbara Marzani, Giammaria Giuliani, Anna Benedusi, Claudia Cartigliani, Adriana Bonfigli, Luigi Rigano
L’acne è una delle più frequenti manifestazioni dermatologiche a carico dell’unità pilosebacea che colpisce un elevato numero di persone. La terapia topica ne costituisce lo standard di trattamento e l’impiego di prodotti cosmetici specifici costituisce ormai una prassi consueta.
Considerando i principali meccanismi patogenetici dell’acne e il ruolo dannoso degli UV, è stato sviluppato un nuovo prodotto in mousse contenente filtri solari, la cui efficacia è stata valutata nel trattamento delle lesioni acneiche in uno studio in doppio cieco randomizzato controllato verso placebo.
Lo studio è stato condotto su 20 soggetti, sia maschi che femmine, affetti da acne lieve e moderata, che hanno applicato il prodotto in studio o il placebo su metà viso, due volte al giorno, per un mese.
Le valutazioni strumentali e cliniche sono state effettuate prima del trattamento, dopo due settimane e alla fine del trattamento.
I risultati ottenuti hanno evidenziato una diminuzione statisticamente significativa del numero di papule già dalla seconda settimana d’utilizzo del prodotto in studio, mentre non sono state riscontrate variazioni per il placebo. Al termine del trattamento è stata riscontrata una diminuzione statisticamente significativa dell’entità delle manifestazioni acneiche, dell’eritema e il miglioramento della levigatezza cutanea.
I risultati ottenuti dimostrano l’efficacia del prodotto in studio che per la sua particolare formulazione può essere utilizzato per tutti i periodi dell’anno.

Acne, one of the most frequent dermatological diseases affecting pilosebaceous units, affects a large number of people. Topical therapy is the standard treatment but specific cosmetic products are also used. Considering the main pathogenic mechanisms of acne and the role of UV a new cosmetic product (a mousse) containing sunscreens has been developed. Its effectiveness has been evaluated in the treatment of acne lesions in a double-blind randomized placebo-controlled trial.
20 male and female subjects affected by mild and moderate acne were enrolled in the study. The subjects applied the two test products (active and placebo) twice daily for a month, each product per half of the face. Instrumental and clinical evaluations were performed before treatment, after 2 weeks and at the end of treatment.
The results showed a statistically significant decrease in the number of papules after two weeks of treatment with the active product, while no changes were observed for the placebo. After four weeks the active mousse induced a statistically significant decrease in both acne and erythema:  skin smoothness also improved. 
The results obtained support the use of the new formulation in the treatment of mild and moderate acne.


Curculigo orchioides
Modulazione della proteina NHE1 per il pH cutaneo
Lourdes Mayordomo, Blanca Martinez-Teipel, Ricard Armengol, Julia Reigada, Lorenzo Massi
Il 70% delle donne dichiara di avere la pelle sensibile, disturbo che si manifesta con arrossamenti, pizzicore, bruciore, secchezza. Negli uomini, gli agenti esterni e la rasatura possono aumentare la reattività cutanea. In generale, nella pelle sensibile il pH è più elevato rispetto alla norma e la naturale funzione barriera è compromessa: la permeabilità cutanea aumenta, con un innalzamento della perdita transepidermica d’acqua (TEWL), e la reattività agli stimoli esterni è maggiore.
Il pH extracellulare è regolato da una proteina di membrana, la NHE1, che contribuisce a mantenerne il valore ottimale.
Il nuovo estratto di Curculigo orchioides è in grado di modulare l’espressione della proteina NHE1, favorisce la diminuzione del pH extracellulare, promuovendo il riequilibrio dello strato corneo e il ripristino della funzione barriera.
E’ raccomandato per la formulazione di prodotti cosmetici dedicati a tutti quei soggetti che presentano una pelle particolarmente sensibile e reattiva.

Most women believe they have sensitive skin (up to 70%), with symptoms such as itching, tightness, burning. In men, external agents and the shaving process increase cutaneous intolerance. 
Sensitive skin presents an altered barrier function and a basic pH. Extracellular pH is regulated by a transmembrane protein, NHE1.
Curculigo orchioides is a plant largely used in Chinese Traditional Medicine. An extract from the root of this plant seems to be able to modulate the activity of NHE1 receptor, thus improving sensitive skin’s overall conditios.
The extract of Curculigo orchioides decreases skin reactivity, improves epidermal barrier, soothes sensitive skin thus reducing discomfort. It can be therefore recommended in the formulation of cosmetic products for people with sensitive skin.